Benvenuto 2020

benvenuto 2020

Eccoci qua, tutti a nanna, e finalmente un po’ di silenzio tutto per me…..Ancora le luci dell’albero di natale che illuminano lo schermo. Copertina, calzettoni. Un bel calice di vino rosso avrebbe fatto più figa ma è ormai mezzanotte e con copertina e calzettoni ci sta meglio una bella camomilla!!! Mi sono alzata nei giorni scorsi e mi sono detta: Ho una gran voglia di vivere. Nulla è perduto. Devi fare qualcosa. Qualcosa di nuovo. Dai concentrati puoi farcela! Poi ho pensato che per il cambiamento non serve andare lontano.

Il cambiamento inizia dentro di noi. Parte da noi. E’ noi.

Le cose poi non arrivano mai da sole, e proprio mentre mi facevo queste domande, dopo mesi e mesi di letture solite e noiose mi sono arrivati per caso, come in questi casi spesso accade due libri che mi hanno aperto la mente e il cuore. “La vita inizia dove finisce il divano” di Veronica Benini Spora, di cui poi vi racconterò.

dove e come inizia il cambiamento

E “Ho una gran voglia di vivere”, appunto, di Fabio Volo. Allora pensavo a questa mia gran voglia di vivere, nonostante tutto, a questa voglia di ricominciare. E proprio mentre lo pensavo iniziavo a leggere del ricominciamento della Spora. E pensavo che non serve andare lontano….basta guardare quello che hai. Quello che sai, e cercare di sfruttarlo, in maniera diversa. Ma io cosa so fare? Boooooooooh! (Il grande Boh, altro grande libro, di Jova, che mi ha segnato, ai tempi dell’Università).

cambiamento: una gran voglia di vivere
8 dicembre 2019 Libreria Borri presso Stazione Termini Roma. Frecciarossa Tour

So fare tante cose in effetti, ma cose normali, che fanno tutte. Le mie competenze? Beh qualcosa la sai….dai sforzati…pensa. Poi le parole iniziano ad affollare la mie mente, come sempre, iniziano a fare a pugni nella mia mente. Mille pensieri. A volte mi sembra che il cervello mi scoppi, mi va a tremila. Spesso me lo dicono….. sto in silenzio, mentre ascolto, e mi sento dire: “ Quante cose ti stanno frullanno in quella testolina”, soprattutto gli uomini….ehh sapessi. Mille pensieri! Poi mi viene in mente il cartone di Trilly. Ogni fata aveva un talento, ma non un talento di quello da super eroe, una cosa che sapeva fare bene solo lei e che le altre non sapevano fare. Ognuno di noi in effetti ha un dono, un talento appunto, basta scoprire qual è. Ma per talenti non devono intendersi solo quei talenti speciali che solo in pochi hanno. Quelli ci sono è chiaro, e sono rari: i premi Nobel, le medaglie olimpiche, i record del mondo. Ma ognuno di noi ha qualcosa da poter dare  e donare agli altri, e spesso non ce ne accorgiamo nemmeno. Ci sono persone che basta solo un loro sorriso per far girare bene la giornata. Ci sono persone che ti sanno ascoltare davanti a un caffè e ti fanno sentire meno solo e meno triste. E questi altro che talenti. Sono doni, e rari, altrettanto quanto un premio Nobel. E che spesso sottovalutiamo.

E allora quando capisci di averlo un dono, non lo sprecare e sfruttalo al massimo. Soprattutto mettilo al servizio degli altri, e soprattutto di te stessa

Ora vi chiederete. Qual è il mio talento? Beh, quello che sono. Quello che ho sempre fatto. Quello sono diventata grazie alla mia vita. E così ho pensato perchè non unire tutte le mie competenze e le mie passioni e fare quello che  mi piace anche per gli altri? Fare sempre il mio lavoro, ma in modo più libero, più divertente più a 360 gradi e arrivare a tutti, donne e non. E poi ho pensato a un blog. Non so neanche come. Anche qui le mie idee, il mio istinto si è intrecciato, con il libro della Spora….e allora ho detto se lo ha fatto lei….che è una gran figa ovviamente e una donna ingambissima, però perchè non provarci anche io…..certo aprire un blog, che ideona!!!! Direte, lo fanno tutti al giorno d’oggi. E sembra pure a me. Non è certo una novità ormai nel 2019/2020. E quindi!? ………………..Amo le sfide. Penso che se si ha qualcosa da dire non è mai inutile. Proviamo? Seguitemi e lo scopriremo insieme.

E allora iniziamo questo 2020 con una nuova avventura, quale modo migliore per iniziare il nuovo anno???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *